TruckEmotion

Truck Emotion
    07/08 Ottobre 2017

Autodromo Nazionale Monza

Van Emotion

Con zero petrolio di Lamberet la logistica diventa sostenibile

Alla 66esima edizione dell’IAA di HannoverLamberet ha presentato la nuova tecnologia “Zero Petrolio”, un progetto innovativo per la cui realizzazione si sono riuniti gli attori più evoluti del settore dei veicoli industriali isotermici con l’obiettivo di sviluppare un sistema di consegne urbane e regionali virtuoso ed ecologico.

Il veicolo dimostrativo esposto in Germania è un insieme motrice e semirimorchio dedicato alla logistica urbana profittevole, composto da unamotrice Scania LNG a gas, con nuovo gruppo frigorifero "Eco Drive" Carrier (funzionante con modalità elettrica grazie a un generatore interno alla motrice) e un semirimorchio SR2 X-City da 27 pallets dotato di serranda Distri+ a sollevamento assistito con automazione pneumatica 100% autonoma). Questo "ensemble ecologico" si è già aggiudicato il Trailer Innovations Award 2017 nella categoria “Concept”.

Lamberet dispone di una gamma completa di furgonature isotermiche dedicate al sistema di refrigerazione criogenicomotrici di piccola portata(a partire da 12 t), motrici di grossa portata e semirimorchiin mono e multi temperatura. Questa offerta, interamente standardizzata e industrializzata, è la più ampia del mercato per il sistema ad azoto indiretto.

“La nostra gamma criogenica non è un semplice adattamento - commentaQuentin Wiedemann, direttore marketing e comunicazione di Lamberet - È stata creata per ampliare i vantaggi in termini ambientali di questa tecnologia, senza ridurne l’efficacia. Al contrario, noi vogliamo che le compagnie della logistica beneficino di vantaggi competitivi, economici e operativi. Abbiamo lavorato per rendere l’integrazione criogenica trasparente sui nostri materiali, sul loro funzionamento silenzioso e sul loro ottimale adattamento ai processi di distribuzione. Ciò che è più importante per una soluzione ambientale, prima di disporre di un sistema di produzione di freddo virtuoso, è di evitarne la dispersione. I nostri pannelli isolanti in materiale composito, senza dubbio sono i più efficaci sul mercato, sono in questo senso la nostra risorsa principale. Questo ci permette di ottenere un ulteriore vantaggio: riducendo il bisogno di produzione del freddo, prolunghiamo l’autonomia dell’insieme e limitiamo il peso a bordo”. Conclude Wiedemann: “Questa rottura tecnologica sarebbe impossibile con le tecnologie isolanti del passato, che consistono nell’iniettare poliuretano nei rivestimenti in lamiera, con una conducibilità termica 100 volte superiore al poliestere”.

La prima qualità dell’integrazione del sistema è quella di esseretrasparente per l’utilizzatorenon impatta sul volume di carico, sull’isolamento, sull’ergonomia e non riduce le possibilità d’equipaggiamento del veicolo. Ha prima di tutto bisogno di rivedere la concezione della facciata anteriore della furgonatura isotermica, esterna e interna, al fine d’integrare ai pannelli il flusso di azoto. La ventilazione all’interno della furgonatura isotermica è stata ugualmente oggetto di uno sviluppo specifico, con lo scopo di approfittare della rapidità di raffreddamento, caratteristica tipica dei sistemi ad azoto liquido. I semirimorchi utilizzano unsistema di conduzione d’aria aperta, brevettato/certificato IAFO (International Air Flow Optimizer).

Per rinforzare i benefici connessi al gruppo frigo alimentato ad azoto liquido in termini di “silenziosità” del funzionamento , Lamberet equipaggia la furgonatura esclusivamente con allestimenti certificati Piek, in linea con i vincoli sonori delle consegne notturne nei centri urbani: paratie, cremagliere, pianali e sponde sono adattate e insonorizzate.

Infine, il nuovo sistema di serranda automatica Distri+ accelera le operazioni di distribuzione. Con meno di 10 secondi per aprirsi e chiudersi, permette di preservare la zona di carico dall’entrata dell’aria calda e umida. Il suo sistema 100% pneumatico è totalmente silenzioso e preserva l’operatore da eventuali guasti elettrici o elettronici. Presentando il miglior rapporto altezza complessiva / altezza di utilizzo in qualsiasi circostanza, permette di beneficiare di veicoli la cui altezza complessiva è adatta alle sue consegne cittadine.

Da mettere in evidenza anche il sistema di refrigerazione criogenica azoto diaria liquida. Il gruppo frigo Blueeze di Air Liquide assicura la refrigerazione delle motrici e dei semirimorchi.
La tecnologia criogenica utilizzata mette in atto delle performance eccezionali in termini di catena del freddo e del rispetto ambientale: 
• efficacia e precisione del controllo della temperatura (a +/- 0,5°C con una riduzione della temperatura almeno 2 volte più rapida dei sistemi meccanici classici) 
• silenzio super-performante che soddisfa le esigenze del marchio Piek con meno di 57 DBA ad una potenza massima 
• assenza totale durante il funzionamento di emissione di CO2 e di particelle inquinanti 
• flessibilità della logistica, con operazioni possibili durante orari sfalsati e ampliati

L’innovazione risiede nella produzione del freddo ottenuto dal passaggio dell’aria del compartimento del veicolo isotermico attraverso un convertitore alimentato con azoto liquido, memorizzato a -195°C nel serbatoio del veicolo. Contrariamente alla tecnologia a iniezione diretta, il sistema Blueeze funziona in maniera indiretta: l’azoto non è mai in contatto con l’interno della furgonatura, assicurando un funzionamento in totale sicurezza.

La soluzione Blueeze, completa e integrata, è semplice da mettere in funzione e utilizzare. Include anche le attrezzature del freddo, la stazione di distribuzione dell’azoto liquido e i servizi associati.

In Francia, per esempio, il pieno di azoto liquido si effettua in cinque minuti, tramite la stazione di distribuzione creata da Air Liquide nella sedeTransalliance di Fleville Les Nancy. Il sistema di riempimento è totalmente sicuro e controllato dall’elettronica, senza alcun contatto con l’azoto durante il riempimento. L’operatore che utilizza la stazione beneficia di una formazione, deve identificarsi e disporre di EDI (occhiali, guanti, scarpe di sicurezza) che lo proteggono per precauzione. 
È la soluzione isotermica ideale per la distribuzione urbana delle derrate alimentari sensibili o dei prodotti farmaceutici. Con questa innovazione, Air Liquide porta un vantaggio duraturo a tutti gli attori del trasporto a temperatura controllata (grande distribuzione, carrozzerie, trasportatori, autisti).

Lamberet e tutti gli attori di questo ambizioso progetto, sono all’origine di una vera rottura tecnologica e logistica. La prima europea è stata la regione Grand – Est in Francia. Ora è possibile operare su larga scala in zone urbane di trasporto intenso a temperatura controllata con materiali “zero particelle e zero rumore”. L’obiettivo è quello di dare vita a una filiera completa e operativa, che integra la produzione di energia rinnovabile, il suo approvvigionamento, uno schema logistico praticabile economicamente e materiali “Zero Petrolio” adattati.

Condividi su:
Facebook Twitter Tumblr Pinterest E-Mail
 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

TRUCKEMOTION
via Colombo, 10
20900 Monza MB
tel. 039 94 51 519
info@truckemotion.it

TRIPLAE Via Colombo,10 – 20900 Monza (MB) - ITALIA | Tel. +39 039 94 51 519 – Fax  +39 039 94 51 519

www.triplae.it - info@triplae.it ​ Sede Legale: Via Cernuschi, 6 P.I e C.F 07250580961 Capitale Sociale euro 25.000,00

–Registro Imprese Monza e Brianza n. REA 1875041

Realizzazione sito SoftPlace S.r.l.
Tag 01
Credits
^ Top